Pescoluse

Pescoluse è sicuramente una delle prime località che vi verranno citate quando vi descriveranno il mare salentino, soprattutto dei litorali del mar Ionio. Questo perchè Pescoluse, che si trova ai confini con la marina di Torre Vado, e che si estende per circa 8 chilometri fino a raggiungere Torre Pali, la prima delle Marine di Salve, è una delle più rinomate località balneari per chi è appassionato del mare.

fotografia-del-salento20

La sua bellezza è dovuta ad una serie di fattori, innanzitutto la distesa di sabbia veramente sconfinata ed interminabile, la quale offre sensazioni e viste panoramiche analoghe a quelle delle più rinomate e conosciute località tropicali (da qui deriva proprio il soprannome che identifica la spiaggia: le Maldive del Salento), poi la pulizia e la limpidezza del mare in questo tratto di costa, cristallino e trasparente.

Intorno alla distesa di sabbia, a separare questo angolo di paradiso dall’entroterra un’immacolata fila di dune, alcune altissime, sulle quali crescono rigogliosi i tipici arbusti ed i profumati cespugli della macchia mediterranea, la salvia, il mirto, il rosmarino e persino una specie, rarissima in altre località, di fiore, il giglio delle dune, che in primavera allieta la vista con il candore dei suoi petali bianchi.

Sebbene sia così conosciuta e famosa la spiaggia regala angolini che faranno la gioia di coloro che al grande affollamento delle spiagge attrezzate preferiscono la solitudine la calma ed il relax. Per chi lo desidera alle spalle del litorale si trova anche un agglomerato urbano fatto di case ed appartamenti, molti dei quali disponibili per essere affittati durante la stagione estiva.