Gargano

Considerano l’Italia come uno stivale, per trovare immediatamente dove si trova il Gargano basta guardare allo sperone dello stivale, nel nord della Puglia. Questo ampio territorio montuoso si sporge ad oriente nel mare Adriatico e rappresenta uno dei luoghi più preziosi ed interessanti della Puglia per una serie di svariati motivi.

fotografia-del-salento02

Prima di tutto è una meta ideale per chi desidera trovare una costa affascinante come paesaggio ed un mare splendido in cui tuffarsi nella lunga stagione estiva, che da magio ad ottobre regala giornate indimenticabili sotto il sole. Sono circa 70 i chilometri di litorale, e ci sono località adatte ad ogni tipo di bagnante. Chi desidera comode e grandi spiagge non avrà che da dirigersi verso la costa sud del Gargano, nel grande Golfo di Manfredonia. Qui troviamo le spiagge di Mattinata e Mattinatella, e località celebri come Baia delle Zagare, Pugnochiuso, Vignanotica. Altre magnifiche spiagge, esclusive ed appartate le troviamo anche nel versante ord, a Vieste e Peschici, tra le quali la più famosa è certamente Pizzomunno.

Ma il Gargano non è solo mare, l’entroterra infatti racchiude uno dei gioielli naturalistici della regione pugliese, la Foresta Umbra. Si tratta della più ampia superficie boschvia della regione, quello che rimane delle antiche foreste che un tempo ricoprivano tutto il territorio della Puglia, e che nel corso dei millenni si sono ridotte di estensione, fino a concentrarsi solo in alcune località, come, appunto sul selvaggio promontorio del Gargano. Oggi la foresta è all’interno di un area naturale protetta, vi si può entrare solo a piedi per rispettare il naturale silenzio dei luoghi e la genuinità del paesaggio.

Un altro motivo per cui visitare il Gargano? Le splendide grotte sulla costa, ce ne sono decine, tutte altrettanto interessanti ed affascinanti.