Torre Vado

Torre Vado è una piccola marina che si trova sulla costa ionica del Salento. Una località un tempo abitata da pescatori ed agricoltori non molto conosciuta in pochi ani cresciuta e diventata una delle mete più frequentate da coloro che si recano in vacanza o in visita in Salento.

Torre Vado
Torre Vado

I segreti del successo e dello sviluppo di questo piccolo borgo sono essenzialmente da ricercarsi nella sua posizione geografica, a poca distanza dalle più interessanti e splendide località balneari del Salento, tra le quali le belle marine di Salve e di Ugento, Pescoluse o il litorale di Capo Leuca, e dalle maggiori attrazioni di carattere culturale storico ed architettonico del territorio salentino, città come Lecce, come Santa Maria di Leuca, come Nardò, o Gallipoli, sono infatti raggiungibili comodamente da Torre Vado in escursioni giornaliere.

Dominata da una delle tante torri costiere che contraddistinguono la costa salentina, un’imponente bastione in perfette condizioni grazie anche a recenti lavori di ristrutturazione, Torre Vado offre ai suoi visitatori scorci interessanti nella sua marina, dove la spiaggia accoglie gli appassionati del mare, nel porticciolo, uno dei più importanti ed in via di sviluppo dell’area intorno a Capo Leuca, che pian piano sta allargando le sue potenzialità di accoglienza delle imbarcazioni da diporto che navigano luno la costa salentina, e nei dintorni, che siano le confinanti spiagge di Pescoluse, di Torre Pali e di Torre Mozza, che siano i dolci paesi dell’entroterra dalla storia antichissima, come Ugento con le sue testimonianze dell’antica civiltà messapica, Salve con il suo patrimonio archeologico, e Patù.

Meteo in Salento

Il Salento, come del resto la Puglia è una regione caratterizzata dal clima mediterraneo. Le caratteristiche principali di questo tipo di clima sono sicuramente da individuarsi nelle lunghe estati calde e dagli inverni miti e piovosi.

fotografia-del-salento04

Le precipitazioni infatti sono molto scarse sia nel periodo primaverile che estivo, mentre rappresentano un tratto caratteristico dell’autunno e dell’inverno. Il che è assolutamente una fortuna perchè permette al territorio di assorbire ed incamerare un grande quantità d’acqua che sarà poi utile ed indispensabile, per esempio nel corso della calda stagione estiva, all’agricoltura ed alla vita dell’uomo.

Le temperature medie stagionali variano dai 24 – 30 gradi durante la stagione estiva, mentre l’inverno è caratterizzato da una media stagionale delle temperature che varia da 1 a 7 gradi centigradi.

Le variazioni di massima rispetto alla media possono aversi d’estate con un aumento della temperatura che può raggiungere picchi anche di 40 gradi all’ombra, mentre d’inverno, ma solo in alcune località, talvolta la temperatura è scesa al di sotto dello 0° cosicchè ben di rado in Salento si può assistere a nevicate, tanto che, le rare volte che ciò accade, vengono segnate sul calendario come eventi quasi mitici.

Soprattutto sulla costa ci possono essere zone interessate da forti venti che d’inverno, provenienti dal nord sono particolarmente freddi e taglienti, mentre d’estate sono piacevoli come una fresca brezza, a meno che non provengano da sud, soprattutto dall’Africa, perchè allora possono essere anche molto torridi, e causare diverse turbolenze atmosferiche sia nei cieli che in mare.

La stagione balneare è molto lunga, parte infatti dai primi di maggio per concludersi a fine ottobre, quando è ancora possibile, nelle giornate migliori, fare il bagno in mare.

Affitto Salento

Il Salento è una splendida regione dove trascorrere non solo le proprie vacanze, ma anche altri momenti dell’anno, magari in occasione di qualche interessante celebrazione o festa popolare, come le incantevoli e suggestive processioni del periodo di Pasqua, la Settimana Santa, che in molti paesi salentini, come per esempio a Gallipoli è particolarmente affascinante per la grande partecipazione popolare. Da non mancare nemmeno le tante feste popolari, e le sagre paesane, che celebrano i meravigliosi prodotti della terra, il vino, l’olio, gli ortaggi e persino le lumachine come a Cannole.

fotografia-del-salento50

Uno dei modi migliori per trascorrere il periodo di permanenza in Salento è certamente quello di trovare un appartamento in affitto. I vantaggi di questo tipo di sistemazione sono notevoli, innanzitutto la grande autonomia per quanto riguarda lo spazio, e poi la presenza di servizi personali, lo spazio cucina se non si vuol essere obbligati ad uscire ogni sera a mangiar fuori, e se si desidera cucinare qualche pranzetto o cenetta sfiziosi, magari con i prodotti acquistati localmente.

Soprattutto negli ultimi 15 – 20 anni, da quando cioè l’industria turistica si è ampiamente sviluppata nel Salento grazie alle tante attrattive che sa offrire a chi la visita, le offerte di appartamenti in affitto sono cresciute, sia in numero che per la qualità dei servizi offerti.

Si possono scegliere come meta le più conosciute e frequentate località balneari e turistiche, oppure le splendide cittadine ricche di interessanti testimonianze storiche, artistiche ed architettoniche, ma si può anche optare per quei paesini più tranquilli, meno noti e frequentati, dove alla tranquillità della località si possono aggiungere la comodità di raggiungere in breve tempo i luoghi più interessanti da visitare, e magari si trovano interessanti proposte in fatto di rapporti qualità/prezzo.